Categorie
0-999m relazioni rock climbing Sport Climbing Stallavena Valpantena

via Longa

Alcenago di Stallavena, 400m

Grezzana (VR)

In questa palestra è consentito ogni tipo d’arrampicata:

se vuoi attaccarti ai chiodi,

puoi farlo;

se ti servono le staffe sul 3°,

puoi usarle (purché non chiodi: ci sono altri metodi indolori);

se vuoi fare tutte le vie difficili in solitaria, slegato, scalzo e bendato,

puoi farlo;

se vuoi metterti i pantacollant di tua figlia o i pantaloni alla zuava di tuo nonno,

nessuno ti fischierà.

Se vuoi arrampicare con la suocera della tua amante,

puoi farlo;

se ti piacciono di più i nut, perchè sono enigmatici,

puoi adoperarli.

Se ti trovi bene con gli scarponi, perché devi partire per l’Himalaya, o perché ti fanno sentire più alto,

adoperali, ma cerca di non consumare mezza suola al 1 ° rinvio di My Friend Socky;

se vuoi, al 52° volo sulla Placca Sgobbi, ti puoi ricordare di aver dormito male la notte, e dire a tutti che pensavi di essere sulla Longa.

Ricordati però, che se verrai beccato ad asportare materiale, scavare tacche, far moulinette nei cordini di via o abbandonare una qualsiasi immondizia, anche uno strofinaccio per pulire le scarpe o un pacchetto vuoto di sigarette: VERRAI DECAPITATO SUL POSTO!

da Guida STALLAVENA di Beppo Zanini 1987

A questa vietta sono particolarmente legato ed affezionato.
Grazie a lei ho mosso i primi passi da capocordata ormai troppi anni fà e sempre grazie a lei ho fatto scoprire la gioia di “partire dal basso ed arrivare in alto” a molti altri alpinisti in erba.
La ritengo molto didattica e divertente, non mi sono mai stancato di ripeterla e mai lo farò ed anche se ora non mi incute più il timore della prima salita, so bene arriverà presto un giorno che uscendo sbuffando dal camino esclamerò:
“Però … me la ricordavo più facile sta via!”

Prima salita:

Angelo Pojesi primi anni ’40


Da SUD:
Dall’uscita VR EST dall’autostrada A4 Milano-Venezia.
Alla prima rotonda dirirgersi verso Valpantena/Lessinia sulla tangenziale EST e tenerla fino ad indicazioni sulla DX Grezzana / Bosco Chiesanuova.
Proseguire per alcuni km sulla SP6 fino ad una grossa rotonda con indicazioni “Grezzana centro” sulla SX quindi seguirle (la falesia diviene già ben visibile in alto)
Dopo neppure 1 km ed appena prima del distributore di carburanti voltare a DX indicazioni Alcenago.
Seguirle per alcune strade strette e tornanti fino a che in corrispondenza del cimitero si può parcheggiare, o sotto i cipressi o nei pressi della chiesa e trattoria (consigliato).

Link a Parcheggio.


Accesso:

Dal tornante nei pressi del cimitero scendere indifferentemente da uno dei due sentieri, che dopo poco si congiungono. Lasciare sulla DX quell’orrendo scempio ambientale di croce con cuore rosso polimero e scendere per roccette tenendo la SX.
Passare sotto al settore “Palestrina” e poi “Peruviana” fino ad arrivare al settore “Longa“.
La nostra è una delle prime vie, attacco con scritta e bollo in giallo nei pressi di una larga fessura aggettante.
Tot: 10/15 min


Schizzo via:

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [3.70 MB]


Descrizione tiri:

tiromdifficoltàprotezionidescrizione
L1254b7 fixAttaccare in corrispondenza di una larga fessura aggettante (bollo e scritta gialla) quando questa diviene placca traversare leggermente verso DX seguendo sempre i fix gialli. Passo tecnico e poi si perviene alla sosta originale su un terrazzino che consiglio saltare. Salire un’altra breve fessura ed appena rinviato (allungare) stare bassi e traversare a DX su belle gocce esposte ma facili, puntando alla comoda sosta S1 su catena (in comune con “Quando il cielo non è più blu”).
L2153c, 4a3 fix + soste + 1 cordoneTraversare 2m a DX (fix evitabile) e quindi salire la breve fessura fino alla evidente cengia mediana. Traversare per terreno facile ma esposto rinviando qualche sosta  per poi in corrispondenza dello spigolo abbassarsi (1 cordino in clessidra + 1 fix) con passo non intuitivo. S2 su catena comoda alla base del camino ma non ci si sente con S1.
L3354b, 4c, 4a9 fixEntrare nel camino con larga spaccata e salirlo con bella arrampicata fino ad un passo appena più difficile ove si usa pure la placca di DX. Sopra le difficoltà calano ma non mollano fino alla pianta con catena. Consiglio di fare sosta S3 appena sopra su pianoro, 2 resinati da collegare.
sviluppo75m  
gradazione4b, 4c (4b obbl.), D- S1+, I imp.

Portarsi NDA, casco, 2 cordini, sosta con ghiere e 10 rinvii.


Discesa:

2 possibilità:

  • Discesa classica tramite 2 doppie (oppure 1 unica da 50m), la prima da S3 (catena su pianta) 30m fino ad S2 e la seconda da 20m fino alla base. Tot: 20/30 min
  • Non attrezzare S3 su pianta ma appena dopo, su 2 resinati in pianoro. Da li salire per terreno elementare brevi roccette e congiungersi al sentiero sommitale che scendendo in direzione S congiunge in breve al cimitero o tornante. Tot: 10 min

Compagni cordata:

Salita una decina di volte con numerosi compagni di cordata, gli ultimi sono Francesco e Gioele Pini, 14 e 12 anni a cui vanno le mie congratulazioni.


Note:

  • Prima del traverso di L2 accordarsi con chi fa sicura su un “codice” per capire entrambe quando si è finito il tiro. La comunicazione verbale è quasi impossibile … per fortuna a volte 🙂
  • Non sottovalutare i tiri e la genesi alpinistica degli stessi, ora sono addomesticati da numerosi fix e resinati ma a pensare che fu aperta nel ’40 con 5 chiodi e ripetuta per anni con 7 e gradata III e IV fa riflettere.
  • Ottima per cordate neofite e fresche di corsi che si vogliono testare sia sulla salita che magari sulle doppie. Anche seguire la linea originale non è scontato, ora è stata tutta segnata in giallo ma voi provate a seguire …” il facile nel difficile” e non sbaglierete 😉
  • Colazione in Pasticceria Rossini (link) e dopo panino e birra all’Ostaria Trattoria Castel (link) sono parte integrante dell’arrampicata a Stallavena!

Bibliografia storica di Stallavena:

Guida Stallavena GASV-Cai Verona 1979
guida Stallavena di Beppo Zanini 1987

GPS:


Visualizza mappa ingrandita

Meteo:


Meteo Grezzana

Link utili:


Altre vie nei dintorni:

Stallavena Valpantena 2 2
Ritieni utile la relazione?

Dona per lo sviluppo del sito e permettermi di togliere la pubblicità.
Grazie.

1€5€10€


Gallery (clicca sotto):

Categorie
0-999m Bellori relazioni rock climbing Valpantena via arrampicata ambiente

Pilastro Stefani – Bellorio

vajo dell’Anguilla , 800m

Bellori (VR)


Prima salita:

Matthias Stefani nelle ultime due lunghezze mentre il primo tiro con D.Bellorio nel 2016


Via di stampo classico, logica e dalle difficoltà contenute. Caratterizzata da un comodo e corto avvicinamento, si sviluppa su un bel pilastro roccioso che domina il Vajo Dell’Anguilla, seguendo i punti più vulnerabili della parete.
Via protetta a chiodi ravvicinati. Soste ottime su fix.


Accesso:

Da SUD:
Uscita VR est -> Grezzana / Bosco Chiesanuova -> Stallavena -> Lugo -> Bellori.
Dopo aver passato la contrada Corso (sulla strada che da Lugo di Grezzana porta ad Erbezzo) in prossimità di una curva, dopo un rettilineo, prendere la strada sulla dx che conduce alla località ”PORTELLO”. Passare il gruppo di case fino al termine della strada asfaltata quindi proseguire per una ventina di metri sulla strada sterrata.
Parcheggiare nello spiazzo di fronte ad un grande cancello grigio che da accesso ai prati (lasciando libero il passaggio!).

Link a Parcheggio.


Attacco:

Oltrepassare il cancello ed attraversare il prato fino ad incontrare l’evidente sentiero che scende verso il Vajo dell’Anguilla (1min ).
Percorrerlo fino ad incrociare un bivio con una piccola tabella di legno che indica “Pilastro Stefani-Bellorio” ( 1min dal prato ), proseguire seguendo la traccia a sx che costeggia tutta la parete fino a raggiungere un ometto di sassi in prossimità di un vajo di terra (1min dalla tabella).
Abbassarsi in obliquo per una ventina di metri attraversando il vajo terroso e portarsi a ridosso del pilastro roccioso fino a raggiungere l’evidente cengia di accesso che porta all’attacco dello zoccolo e quindi della via. (1min dall’omino di sassi).
Targa con nome alla base.
Tot: 10/15 min


Foto tracciato:

Schizzo via:

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [836.09 KB]


Descrizione tiri:

generalmente IV, un singolo passo di VI (oppure A0)
9 rinvii+cordini per le soste. Buona possibilità di integrare ulteriormente(Friends)
Roccia: Buona a tratti Ottima (1 tratto roccia Discreta)
Via di stampo classico dalle difficoltà contenute.


L1: Alzarsi sopra la sosta seguendo un corto diedrino per poi prendere la bella fessura che divide la compatta placca alla base del pilastro, traversare leggermente a dx e poi verticalmente fino alla sosta.(8chiodi, sosta su 2fix, IV+ continuo, poi III+, 25m)

L2: Aggirare la sosta sulla dx seguendo per pochi metri la cengia che da accesso alla seconda parte del pilastro. Seguire la larga fessura, poi una placca con leggero traverso verso dx ed infine ritornare verso sx vincendo un facile piccolo strapiombo fino alla comoda sosta. (8chiodi,1cordone su clessidra, sosta su 2fix, Libro di Via, IV, 25m)

L3: Dalla sosta un esposto e caratteristico traverso a sx permette di aggirare la placca strapiombante soprastante e porta nell’altro versante del pilastro. Da qui con breve passo atletico (VI oppure A0) si vince un compatto muro verticale che conduce al diedrino finale e quindi in vetta. (8chiodi,un cordone , sosta su 2fix, 30m)


Discesa:

  • Dalla sosta sommitale aggirare la cima verso destra, prima scalvando un masso e poi per cengia erbosa un po’esposta (10m), fino al fix di calata. Calarsi con una comoda doppia di 5 metri fino alla piccola forcellina con splendida vista sugli strapiombi gialli della parete a fianco. Prendere quindi l’evidente traccia che scende verso dx e si collega al vajo di terra: scenderlo con attenzione ed in 5min si ritorna al bivio con la tabella.(passi di 2°).
  • Oppure: possibilità di calarsi lungo la via con tre calate da 20m circa.

Tot: 15 min


Compagni cordata:


Note:


GPS:


Visualizza mappa ingrandita

Meteo:


Meteo Grezzana

Link utili:


Altre vie nei dintorni:

Stallavena Valpantena 2 2
Ritieni utile la relazione?

Dona per lo sviluppo del sito e permettermi di togliere la pubblicità.
Grazie.

1€5€10€