Categorie
relazioni rock climbing via arrampicata ambiente via Dolomitica

Carlesso al Sojo Uderle

Sojo Uderle 1600m

gruppo del Pasubio – Val Fontana d’Oro (Vallarsa , TN )

Una via d’altri tempi!

 

Via dal sapore classico in un angolo solare delle piccole Dolomiti che però non appena ci si infila nel camino perde la sua bonarietà.

Anche i gradi esigono rispetto e cautela, la chiodatura è abbondante ma comunque si è immersi in una via sostenuta, una delle più sostenute che abbia percorso in Piccole e non solo.

La logica è impeccabile, la roccia un pò meno ma anche questo fa parte del gioco.

Un gioco che se si ha il coraggio di intraprendere, non lascerà delusi ed una volta a casa si cercherà presto il modo di ripetere una via del genere, il sapore insomma che ogni “classica” lascia.

Come al solito, su questi itinerari démodé, nessuno in parete tranne noi, neppure sulla vicina e bellissima Boschetti Zaltron.

Ringrazio Davide che ha seguito i miei soliti vaneggiamenti per le Piccole.

“Lo ammetto, sono di parte, tutto ciò che trovo qui non lo trovo altrove.”


Apritori:

R. Carlesso, T. Casetta, A. Colbertaldo il 04/06/1933

[cherry_team order=”asc” orderby=”none” group=”storia” id=”3098″]


Relazione e tracciato:

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [171.77 KB]

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [2.55 MB]


Ritieni utile la mia relazione ?

Donazione 1€ per lo sviluppo del sito.

Ti potrebbero anche interessare:


Gallery:

Categorie
1000m climbing Piccole Dolomiti relazioni rock climbing via arrampicata ambiente via Dolomitica

Spigolo Boschetti Zaltron attacco Balasso brother

Sojo Uderle 1600m

Soji Rossi del Pasubio – Piccole Dolomiti – Vallarsa (TN)


Una via spettacolare!

Bella in piedi, su uno spigolo estetico che strega già a Ponte Verde, roccia insolitamente solida per le zone limitrofe, solare ma repulsiva al tempo stesso.
Logica.
Traversi, diedri, camini, placche e pure un pendolo. Non le manca nulla.
Poi con quell’uscita tipica da “Piccole” che quando cali la concentrazione che ormai i gradi si adagiano, quando ormai di un chiodo che ti si è aperto appena appeso hai solo l’anello di ferro nel rinvio come ricordo , è proprio lì, il momento che ti ritrovi a tu per tu con la tua presunta calma.
Le mani a roto-trazionare ciuffi verdi per guadagnarsi la sosta su un salvifico mugo, sempre senza tirar troppo, perchè “le radici sono importanti”, sempre !

Ringrazio Claudio che ha seguito i miei soliti vaneggiamenti per le Piccole.
Lo ammetto, sono di parte, tutto ciò che trovo qui non lo trovo altrove.

Ma forse non so solo, cercare…

[table id=BoschettiZaltron /]

Arrampicate scelte nelle Piccole Dolomiti -G. Casarotto

Schizzo:
Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [6.89 MB]


Gallery: