Categorie
0-999m Brentino climbing relazioni Roda del Canal Tessari val d'Adige via sportiva

Ali di Farfalla

settore “Parete Rigata”

dorsale del Cordespino 250m

Tessari  (VR) – Italy

 

Vie brutte in val d’Adige non ne avevo ancora percorse.

Ecco questa è la prima e spero l’ultima.

Via anonima, su roccia sporca ed instabile, forzata e che lascia nulla alla fine.

Ma forse è meglio così, dimenticarla presto.


Apritori:

Mario Brighente, Paola Bottegal, Daniele Dal Cerè, ottobre 2014


Descrizione:

Parete rigata
È la struttura più a Nord presente ai Tessari e si raggiunge facilmente in circa 15 minuti di cammino. La parete ha visto la nascita del suo primo itinerario alla fine 2014, a seguito di una esplorazione fatta con amici, motivati dall’idea di riuscire a creare un percorso didattico per ragazzi. La nostra speranza allafine si è trasformata in realtà, con una via adatta a tutte le cordate che vogliano godersi qualche ora di tranquillità. Ambiente più appartato rispetto agli altri circostanti, con una buona continuità di arrampicata anche se cenge e qualche ramo – a volte però molto utile – sono spesso presenti. La progressione sul primo tiro è sempre su placca liscia, che diventa molto lavorata verso il centro della linea e soprattutto lungo il tiro finale. Pratica e conveniente la soluzione di fare prima uno dei due itinerari più a nord, che permettono di scendere velocemente, prima con breve doppia e poi per tracce, fino agli attacchi delle altre vie. Ogni percorso di questa parete è stato accuratamente sistemato, questo però non scongiura del tutto la presenza di qualche sasso instabile o di qualche tratto con terreno non completamente pulito. Il nome “Parete rigata” si richiama all’immagine di una serie continua di striature, che la struttura lascia vedere da lontano.

da V per Vald’Adige


Accesso:

Da SUD: Casello Affi, indicazioni in rotonda per SS12 Verona, Rivoli, Sant’Ambrogio Valpolicella. Montare su SP11 e passare Rivoli senza entrarci, al semaforo (link)  scendere a dx direzione Brentino Belluno, Trento. Passare nella bella porta fortificata di Austriaca memoria ed i paesini di Zuane e Canale. Attenzione alla indicazione Tessari a sx ed appena passato il cavo Biffis, voltare a sx e parcheggiare qui (link) nel ampio spiazzo (! proprietà privata, siamo educati e non lasciamo rifiuti che la maleducazione di alcuni colpisce tutti)


Attacco:

dal parcheggio procedere verso nord e superare l’abitato di Tessari. Quindi continuare a fianco del vigneto, sempre verso nord fino ad una stradina in salita fino a trovare un box in lamiera. A questo punto costeggiare il vigneto ancora una volta verso nord sino al sentiero che entra nel bosco poi continuare per altri 150 metri circa fino a che non si trovano degli ometti. Da questi a sinistra fino a giungere ad un ghiaione che si sale a zig zag verso la parete, bolli rossi.


Schizzo via:


Da “V” per Vald’Adige (link)


Relazione salita:


Discesa:

  • salire brevemente direzione W fino al sentiero CAI 71 e verso S fino al parcheggio
  • Doppie altamente sconsigliate !

GPS:


Visualizza mappa ingrandita


Compagni:

rip del 11/2015 con Dario Sacchetti

Davide Caiumi & Fiorella Marini altra cordata.


Note personali:

  • Uscita esplorativa ed esame degli ASP scuola Angela Montanari del 2015
  • Da concatenare con altre.
  • Colazione abbondante alla Opera Prima caffè e birra con piada post arrampicata dalla Gigia, fanno parte integrante dell’esperienza arrampicatoria Brentiniana. Buon divertimento.

Meteo:


Meteo Rivoli veronese

Ritieni utile la mia relazione ?

Donazione 1€ per lo sviluppo del sito.

Ti potrebbero anche interessare:

Tessari 5 5 val d'Adige 42 42

Gallery

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *