Categorie
0-999m Ceraino val d'Adige via arrampicata ambiente

Carmina Burana

Chiusa di Ceraino

Val d’Adige (VR)

 


Accesso:

da SUD, uscita Affi tenere SP11 per Ferrara di Monte Baldo, entrati in Rivoli Veronese dopo la chiesa voltare a DX e per stretta strada e ponticello arrivare nei pressi della falesia pochi metri sopra l’Adige (maps link) 

Costeggiando l’Adige verso S in 3 min si è alla base delle vie su uno scudo liscio sul sentiero. Per l’attacco classico occorre risalire la ferratina a sx e portarsi nella cengia con cavo metallico che incide orizzontalmente tutta la parete.


Descrizione:

L0 = partiti da “Una Razza una Faccia” per dare più sviluppo alla via. 5b,5c, 20m, Dal sentiero a pochi metri dall’Adige risalire la liscia placca fino ad uscirne a sx sulla cengia con cavo metallico che incide orizzontalmente tutta la parete.

L1 = V, 15m. Si parte verticale leggermente a dx e poi deciso traverso a dx fin sotto all’evidente diedro.

L2 = V+, 20m. Si sale l’evidente diedro con bella arrampicata fino a che si esce con esposto e delicato traverso verso dx di qualche metro che conduce alla comoda sosta.

L3 = V+,VI+, VI, 25m. Tiro chiave di stampo classico e bellissimo ma protetto lungo e di impossibile integrazione. Si risale il diedro fino a che questo non diviene un camino tubolare, passo a metà di strapiombo che richiede decisione, poi sopra più facilmente prima dritto ed a seguire a sx si guadagna la comoda ed esposta sosta.

L4 = VI, 15m. Su per la placca fessurata fino a che non è sbarrata da un tetto che si aggira dal basso in fessura ed esposto traverso verso sx, fino alla sosta.

L5 = V+, 15m. Si sale leggermente ed appena possibile si traversa decisamente a dx abbassandosi leggermente in grande esposizione e poi si rimonta una placca povera di appigli fino alla sosta. Tiro più esposto che difficile.

L6 = IV+, III 25m. Si sale e si traversa verso dx ignorando gli spit che vincono gli strapiombi (via Una Razza una Faccia), fino a giungere nel fondo di un diedro canale un pò sporco che risalendolo ci porta in sommità alla fine della via. Tiro poco protetto e con scaglie instabili.

Relazione:

Difficoltà:VI+ (VI obbl.)
Proteggibilità:R2, R3
Impegno:II
Sviluppo:90 m
Tiri:6
Attrezzatura:NDA,  12 rinvii + friend e nuts
Esposizione:E
Tipo di roccia:calcare
Periodo consigliato:primavera ed autunno
Tempo salita:circa 3h
Bellezza:****
Apritori:
Riferimenti bibliografici:Arrampicare in Val d’Adige – Monte Cimo
Tra il lago e il fiume, 2007 | Coltri S., Vidali B.,
Monte Baldo Rock | Cristiano Pastorello, Eugenio Cipriani – Vers SUD 2014
Cartografia:Kompass, foglio 102, Lago di Garda – Monte Baldo, scala 1:50.000

Compagni:

Gabriele Bedogni


Schizzi vie:

 


Discesa:

  • Prendere il sentiero poco evidente che solca a mezza costa tutta la parte sommitale e con direzione S-N conduce in falso piano al sentiero principale. Si raccorda al sentiero delle Pale Mediane qui.
  • doppie consigliabili solo dalla sosta sotto l’ultimo tiro prima di arrivare al bosco sommitale

GPS:


Visualizza mappa ingrandita
 


Note:

  • Come tutte le vie “storiche” di Ceraino occorre prendere i gradi e spittature con le pinze. Avere chiaro e saldo l’obbligatorio e dare mezzo grado in sù alle valutazioni, se si passa qua poi altrove sarà più facile.

Bibliografia:


Ritieni utile la mia relazione ?

Donazione 1€ per lo sviluppo del sito.

Ti potrebbero anche interessare:

Ceraino 6 val d'Adige 42

Gallery:


Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *